FAQ 002 - Come modifico la temperatura interna di zona in una diagnosi stazionaria mensile?
Innanzitutto posizionarsi nel menù Calcolo e diagnosi e cliccare il comando Diagnosi mensile.
Per assegnare ad una zona termica un profilo di temperatura diverso dal valore standard dipendente dalla destinazione d'uso (ad esempio 20°C se si tratta di residenziale) è necessario accedere al menù Dati climatici e di utenza, scegliere dalla tree-view a sinistra la zona alla quale applicare la modifica e selezionare la modalità di personalizzazione della temperatura degli ambienti interni.
È possibile scegliere tra  tre modalità di inserimento della temperatura reale di zona:
  • Temperatura standard: nel caso si scelga questa opzione non verrà considerata alcuna personalizzazione nella temperatura di zona.
  • Temperatura calcolata da profilo di temperatura giornaliero: questa selezione prevede che si indichi la temperatura dell’aria nelle 24 ore, per un giorno tipo del periodo di riscaldamento. Questa scelta è disponibile anche per il profilo di raffrescamento.
  • Temperatura calcolata in regime di attenuazione (UNI 52016): questa selezione prevede che si indichi la temperatura imposta sul termostato nelle 24 ore. Accanto alla scelta del profilo è possibile indicare la durata (ora di inizio e fine) del periodo da considerarsi GIORNO. Questo consente di definire una temperatura di set point e di set back differente per periodo NOTTE, GIORNO e, cliccando sulla voce Doppio profilo settimanale, anche per il WEEKEND. Nella tabella l’intestazione riporta le ore del giorno. In grigio il periodo notturno. Per indicare a TERMOLOG che il generatore risulta spento e lavorare in free floating è possibile togliere la spunta nelle celle corrispondenti all’ora di spegnimento all’interno della riga ON. Nella cella compare l’indicazione OFF. 

Seguici su: