FAQ 007 - Se il mio edificio non ha impianto devo trattare la zona come zona non riscaldata
Per gli edifici non dotati di impianto di riscaldamento la normativa prevede si ipotizzi un impianto di riscaldamento a gas fittizio a copertura dei fabbisogni di energia termica della zona; l'input dei dati riguarderà quindi soltanto l'involucro disperdente dell'edificio. 
Per questo motivo quindi anche se la zona oggetto di certificazione energetica non è servita da alcun impianto, è necessario definirla comunque come zona riscaldata e descriverne le dispersioni termiche. Sarà TERMOLOG a valutare automaticamente la prestazione energetica dell'edificio calcolando l'EP secondo normativa. 
Per visualizzare un breve tutorial in formato PDF  clicca qui>>>>>>

Seguici su: