POS e PSC: differenze nell’analisi dei rischi di cantiere

WEBINAR - mercoledì 13 nov 2019 - Ore 11:00 - 12:00 - Evento Gratuito

Come usare POS e PSC per valutare la sicurezza delle lavorazioni

Questo seminario on-line è gratuito e si svolgerà mercoledì 13 novembre 2019 alle ore 11:00. La durata è di 75 minuti.

Le attività che si svolgono nei cantieri edili espongono i lavoratori a rischi elevati e l'utilizzo di dispositivi di protezione individuali o collettivi spesso non è sufficiente ad eliminarli o attenuarli.
È necessario quindi agire in fase di progettazione per affiancare ai dispositivi di protezione nuove procedure per realizzare le opere in sicurezza: sequenza ragionata delle attività, pianificazione dei turni di lavoro ed organizzazione delle squadre, coordinamento con le attività contemporanee di altre imprese, coordinamento nell'utilizzo di apprestamenti in comune sono solo alcuni esempi di gestione e progettazione della sicurezza in cantiere.

Tutte queste indicazioni vanno stabilite prima dell'avvio dei lavori e devono confluire nel Piano Operativo di Sicurezza (POS) e nel Piano di sicurezza e coordinamento (PSC). Entrambi i piani riassumono l'analisi dei rischi di cantiere e le misure preventive e protettive da adottare ma applicano criteri molto diversi.

In questo webinar pratico si approfondisce come vengono valutati e attenuati tutti i rischi nel POS e nel PSC, con particolare riguardo a quelli in riferimento alle lavorazioni. La trattazione teorica è affiancata con esempi svolti utilizzando SCHEDULOG.

  • Progetto della sicurezza di cantiere con i piani di sicurezza: POS e PSC
  • La valutazione dei rischi nel PSC
  • La valutazione dei rischi nel POS
  • I rischi in riferimento alle lavorazioni

Relatori:
Ing. Graziella Campagna, Logical Soft
Federica Cesarotti, Logical Soft