Bonus Facciate e Ecobonus: guida pratica all'uso

Ultimo aggiornamento: 02/04/2020 - Ing. Sara Nobili, Servizio di Assistenza Tecnica Logical Soft - Riproduzione riservata

Guida alla riqualificazione energetica degli edifici con Ecobonus e Bonus Facciate

L’efficientamento energetico del patrimonio edilizio esistente è ormai da qualche anno oggetto di interesse per il legislatore italiano: nella Legge di Bilancio 2020 è stato predisposto un articolato apparato di detrazioni, con lo scopo di rendere più appetibile per il cittadino effettuare interventi sulle proprie abitazioni che abbiano come scopo il risparmio energetico.
Tra di essi, l’installazione di un cappotto esterno sulle pareti di un edificio condominiale risulta essere tra i più diffusi: è possibile accedere ad una detrazione con l’ECOBONUS variabile dal 50% al 75% o addirittura del 90% nel caso le premesse del Bonus Facciate siano soddisfatte.
Un altro intervento particolarmente gettonato è la sostituzione dei serramenti esistenti con modelli più performanti e magari dotati di una tecnologia di schermatura solare avanzata: in questi casi è possibile accedere alla detrazione del 50% targata ECOBONUS, che sale al 65% qualora vengano sostituiti contemporaneamente tutti i serramenti di un condominio.
Per ottenere l’incentivo fiscale, infine, tutti i dati relativi ai progetti di riqualificazione eseguiti nel 2020 dovranno essere inviati al Portale ENEA: il sito di ENEA in data 26 marzo 2020 è stato aggiornato e reso operativo per ricevere e processare tutte le pratiche relative alle detrazioni.

In questo focus, avvalendoci del Modulo Bonus Fiscali di TERMOLOG, analizzeremo alcune tipologie di intervento volte al miglioramento della prestazione energetica dell’involucro disperdente dell’edificio, partendo dalla modellazione geometrica, proseguendo con il calcolo, la verifica e, da ultimo, valutando gli incentivi utilizzabili per rendere la riqualificazione conveniente non solo energeticamente, ma anche economicamente.

Resta aggiornato sui Bonus Fiscali 2020 con i webinar gratuiti

Novità Ecobonus per la riqualificazione delle parti comuni dei condomini

Nei precedenti focus tecnici abbiamo illustrato in dettaglio i contenuti degli incentivi per il 2020, in particolare sono stati trattati diffusamente gli ECOBONUS e il Bonus Facciate.
Relativamente alla categoria ECOBONUS sono presenti delle ulteriori novità, in particolare relativamente a:

  • sostituzione delle vecchie caldaie con modelli a condensazione
  • sostituzione dei serramenti
  • installazione di schermature solari

si passa dal 50%, previsto finora, ad una aliquota del 65% della spesa sostenuta, qualora siano realizzati sulle parti comuni dei condomini o contemporaneamente su tutte le unità immobiliari presenti in un condominio.
Ciò significa che se, ad esempio, si decidesse di sostituire la vecchia caldaia centralizzata di un condominio con una più performante caldaia a condensazione, la detrazione alla spesa sostenuta non si fermerebbe al 50% ma diventerebbe possibile raggiungere l'aliquota del 65%; allo stesso modo per la sostituzione di serramenti e delle schermature mobili, a patto che riguardino le parti comuni o coinvolgano tutte le unità immobiliari dei condomini.
Il quadro sintetico delle opportunità previste dagli ECOBONUS si aggiorna quindi in questo modo:

Quadro sintetico delle opportunità fiscali previste dagli ECOBONUS 2020
Quadro sintetico delle opportunità fiscali previste dagli ECOBONUS 2020
Quadro sintetico delle opportunità previste dagli ECOBONUS 2020

Incentivi per le riqualificazioni energetiche dell’involucro disperdente

Puntiamo ora l’attenzione sulla riqualificazione energetica dell’involucro disperdente.
I principali incentivi che la legislazione italiana mette a disposizione sono:

  • BONUS CASA
  • ECOBONUS per le singole unità immobiliari
  • ECOBONUS per i condomini
  • BONUS FACCIATE

Nei paragrafi successivi verranno analizzate alcune modalità di riqualificazione energetica dell’involucro disperdente di un edificio:

  • Isolamento all’esterno delle pareti con posa in opera di un cappotto sulle parti comuni di un condominio
  • Sostituzione dei serramenti di un edificio
  • Isolamento della copertura di un edificio

La modellazione, la verifica e la scelta dell’incentivo da utilizzare sarà eseguita con il Modulo Bonus Fiscali di TERMOLOG.

Installazione di un cappotto esterno in un condominio

L’installazione di un isolante esterno (comunemente indicato come cappotto) sulle pareti verticali di un edificio condominiale è indubbiamente uno degli interventi più diffusi tra quelli previsti dalle varie detrazioni.
Nell’esempio corrente è stato modellato in TERMOLOG un condominio costituito da 4 unità immobiliari residenziali fuori terra, situato nel comune di Verona e in una zona di completamento.

Zona A o Centro storico
Comprende le parti di territorio aventi agglomerati urbani di carattere storico, artistico e di particolare pregio ambientale o da porzioni di essi, comprese le aree circostanti, che possono considerarsi parte integrante degli agglomerati stessi.
Zona B o Zona di completamento
Comprende le parti di territorio totalmente o parzialmente edificate, diverse dalle zone di tipo A (le zone parzialmente coperte sono quelle che hanno un indice di superficie coperta non inferiore al 12,5% cioè come 1/8).

La modellazione geometrica dell’involucro disperdente è stata eseguita ex-novo in TERMOLOG, avvalendosi degli strumenti messi a disposizione nell’input grafico; in alternativa, sarebbe stato possibile anche importare il modello energetico completo del condominio già realizzato con uno degli altri moduli di TERMOLOG.

Il modello energetico dell'edificio realizzato con l'input grafico di TERMOLOG
Il modello energetico dell’edificio realizzato con l’input grafico di TERMOLOG

Si passa quindi ad inserire l’intervento migliorativo che in questo caso è la posa del cappotto esterno sulle facciate dell’edificio orientate a Sud ed a Ovest, simulando la sostituzione della parete originariamente presente nello stato di fatto con una di stratigrafia analoga, ma munita di isolante esterno:

Simulazione dell'intervento di riqualificazione energetica di sostituzione della parete con il comando 'Intervento' di TERMOLOG Modulo Bonus Fiscali
Simulazione dell’intervento di riqualificazione energetica di sostituzione della parete con il comando “Intervento” di TERMOLOG Modulo Bonus Fiscali per ottenere ECOBONUS

TERMOLOG permette di visualizzare sul modello 3D dell’edificio l’intervento appena inserito:

Rappresentazione tridimensionale dell'intervento di riqualificazione energetica di posa in opera di un cappotto esterno
Rappresentazione tridimensionale dell’intervento di riqualificazione energetica di posa in opera di un cappotto esterno

Una volta modellato l’edificio e inserito il cappotto esterno occorre svolgere le verifiche di legge richieste per il tipo di intervento in analisi; in questo caso specifico l’intervento ha una incidenza maggiore del 25% della superficie disperdente complessiva dell’edificio e quindi per il Decreto Requisiti Minimi si tratta di una ristrutturazione importante di secondo livello.

TERMOLOG esegue tutte le verifiche richieste dal decreto:


Verifiche richieste dal Decreto Requisiti Minimi per una ristrutturazione importante di 2° livello
Verifiche richieste dal Decreto Requisiti Minimi per una ristrutturazione importante di 2° livello

Particolare attenzione deve essere posta nella modellazione dei ponti termici: per ottenere ECOBONUS o Bonus Facciate quando si agisce sulle parti comuni di edifici condominiali nella verifica di trasmittanza devono essere inclusi solo i ponti termici relativi alle parti comuni dell’edificio (quindi non occorre considerare i ponti termici tra i serramenti e le pareti, dato che i serramenti sono di solito di proprietà privata dei singoli condomini).

Ponti termici da considerare nelle verifiche di trasmittanza per usufruire dei bonus fiscali con interventi su parti comuni di edifici condominiali
Ponti termici da considerare nelle verifiche di trasmittanza per usufruire dei bonus fiscali quando si agisce sulle parti comuni di edifici condominiali

Ma quali sono i bonus teoricamente “spendibili” quando si posa un cappotto esterno sulle parti comuni di un condominio?
Nella seguente tabella sono stati riportati tutti gli incentivi che riguardano la riqualificazione energetica dell’involucro con indicato la fattibilità o meno dello specifico intervento:

DETRAZIONI FISCALI
BONUS CASA 50%
ECOBONUS 50% NO
ECOBONUS 65%
ECOBONUS Condomini 70%
ECOBONUS Condomini 75%
BONUS FACCIATE 90%
TAB.1: Elenco dei bonus accessibili con intervento di installazione cappotto esterno
Da notare che, essendo l’intervento relativo ad una struttura opaca verticale rivolta verso l’esterno e dato che il condominio in questione è ubicato in zona B nel comune di pertinenza, sarebbe possibile accedere anche al Bonus Facciate.

La stessa informazione contenuta nella precedente tabella si può ottenere con il Modulo Bonus Fiscali di TERMOLOG:

Incentivi fiscali ottenibili per l’installazione di un cappotto esterno
Incentivi ottenibili per l’installazione di un cappotto esterno

Sostituzione dei serramenti

Un’altra tipologia di intervento molto comune nelle riqualificazioni energetiche è la sostituzione dei serramenti.
La sostituzione dei serramenti è facilmente modellabile utilizzando lo strumento WIZARD del Modulo Bonus Fiscali di TERMOLOG:

Strumento wizard nel Modulo Bonus Fiscali di TERMOLOG: impostare un intervento di sostituzione dei serramenti
Strumento wizard nel Modulo Bonus Fiscali di TERMOLOG: impostare un intervento di sostituzione dei serramenti per ottenere ECOBONUS

Nello stato di fatto, ossia la situazione di partenza dell’involucro disperdente, i serramenti presentano determinate caratteristiche di trasmittanza termica e di schermature solari installate. L’intervento migliorativo, di cui valuteremo l’accesso alle detrazioni, consiste nel sostituire i serramenti presenti (alcuni o tutti) con dei serramenti aventi caratteristiche migliori, più performanti.

L’accesso agli incentivi è possibile solo in caso di sostituzione di serramenti esistenti con altri modelli aventi però la stessa area di apertura.
Sostituzione dei serramenti nel Modulo Bonus Fiscali di TERMOLOG: inserimento delle caratteristiche tecniche del serramento più performante
Sostituzione dei serramenti nel Modulo Bonus Fiscali di TERMOLOG: inserimento delle caratteristiche tecniche del serramento più performante

Per ottenere l’incentivo relativo a questo tipo di intervento occorre asseverare che i nuovi serramenti installati abbiano una trasmittanza minore a quella presente originariamente e che rispetti i valori limite più restrittivi previsti dal D.M.26-06-2015 e dal D.M.26-01-2010.
Verifica di trasmittanza dei serramenti che vengono sostituiti

Verifica di trasmittanza dei serramenti che vengono sostituiti

Per la sostituzione dei serramenti sono disponibili questi incentivi:

DETRAZIONI FISCALI
BONUS CASA 50%
ECOBONUS 50%
ECOBONUS 65% NO
ECOBONUS 65%
sostituzione di tutti i serramenti in un condominio
ECOBONUS Condomini 70% NO
ECOBONUS Condomini 75% NO
BONUS FACCIATE 90% NO
TAB.2: Elenco dei bonus fiscali accessibili con intervento di sostituzione dei serramenti

Isolamento della copertura

Un altro intervento di riqualificazione energetica dell’involucro edilizio che può ottenere l’accesso alle detrazioni e che può essere analizzato facilmente con il Modulo Bonus Fiscali di TERMOLOG è l’isolamento della copertura di un edificio.

La modellazione si può gestire, analogamente a quanto già visto per i serramenti, avvalendosi dello strumento WIZARD di TERMOLOG, scegliendo questa volta la copertura:

Strumento wizard nel Modulo Bonus Fiscali di TERMOLOG: impostare un intervento di isolamento di una copertura
Strumento wizard nel Modulo Bonus Fiscali di TERMOLOG: impostare un intervento di isolamento di una copertura

L’intervento in esame prevede l’isolamento dell’estradosso della copertura mediante l’interposizione di uno strato di materiale isolante sotto lo le tegole: lo strato isolante permette di migliorare la trasmittanza della struttura originaria:

Strumento wizard nel Modulo Bonus Fiscali di TERMOLOG: impostare un intervento di isolamento di una copertura
Strumento wizard nel Modulo Bonus Fiscali di TERMOLOG: impostare un intervento di isolamento di una copertura

TERMOLOG sottoporrà la nuova copertura a tutte le verifiche previste dal D.M.26-06-2015 e dal D.M.26-01-2010.

Infine, l’intervento di isolamento della copertura può rientrare in queste casistiche di incentivi:

DETRAZIONI FISCALI
BONUS CASA 50%
Per sottotetti non abitati
ECOBONUS 50% NO
ECOBONUS 65%
ECOBONUS Condomini 70%
ECOBONUS Condomini 75%
BONUS FACCIATE 90% NO
TAB.2: Elenco dei bonus fiscali accessibili con intervento di isolamento della copertura
Si noti che per questo tipo di intervento dato che coinvolge una struttura opaca non verticale non è possibile accedere al Bonus Facciate.

Con il Modulo Bonus Fiscali di TERMOLOG è possibile progettare la riqualificazione energetica dell’involucro di un edificio e verificare sia i requisiti di legge che l'accesso agli incentivi introdotti dalla Legge Finanziaria 2020.

Resta aggiornato sui Bonus Fiscali 2020 con i webinar gratuiti

Sara Nobili - Ingegnere civile
Sara Nobili
Ingegnere civile
Segui l´Ingegnere civile Sara Nobili su Linkedin

Laurea in Ingegneria civile indirizzo geotecnico.
Mi occupo di assistenza tecnica per i software Logical Soft, interagendo con il cliente durante tutte le fasi di utilizzo dei software, dalla modellazione dell'edificio all'analisi dei risultati tramite la redazione di manuali, video tutorial e affiancamenti personalizzati. Sono docente nei corsi di formazione e nei webinar organizzati da Logical Soft per promuovere e facilitare l'utilizzo dei programmi.
Faccio parte del Team di Produzione del software TERMOLOG di Logical Soft S.r.l., collaboro alle attività di test e di controllo a cui sono costantemente sottoposti tutti i moduli di TERMOLOG. Ho partecipato allo sviluppo degli algoritmi di calcolo che sono alla base dei moduli relativi alla contabilizzazione del calore, al calcolo dei ponti termici ad elementi finiti, alla diagnosi energetica degli edifici e al calcolo dei criteri ambientali minimi (CAM).
Per Logical Soft sono redattrice di articoli di approfondimento, di focus tecnici e di ebook sui temi energetici e acustici.
Ho svolto attività di analisi per lo sviluppo degli algoritmi di calcolo del software ACUSTILOG di Logical Soft S.r.l. per la valutazione previsionale dei requisiti acustici passivi di un edificio e per la classificazione acustica.
Sono stata docente nelle lezioni dei corsi per tecnici in acustica organizzati dal Politecnico di Milano (Scuola Master F.lli Pesenti e del Dipartimento ABC).

Seguici su: