Gestire le interferenze in cantiere con il PSC - TREVISO - giovedì 14 dic 2017

TREVISO - giovedì 14 dic 2017 - Ore 14.15 - 14:15 - Evento Gratuito

Esempio pratico: piano di sicurezza per recupero di sottotetto, cappotto esterno e riqualificazione della centrale termica

Questa esercitazione pratica è aperta a tutti e si svolgerà giovedì 14 dicembre 2017 alle ore 14.15 presso Best Western Titian Inn Hotel Treviso - Vai Callalta, 87 - Treviso. Per una mappa della zona clicca qui >.

PROGRAMMA:
Ore 14:15 - Registrazione partecipanti
Ore 14:30 - Inizio dei lavori

  • L'analisi dei rischi di cantiere nel piano di sicurezza e coordinamento
  • La gestione delle interferenze: ruolo del coordinatore della sicurezza
  • Interferenze tra le attività di cantiere e l'ambiente circostante
  • Organizzazione del cantiere e coordinamento tra imprese
  • Il cronoprogramma dei lavori e la pianificazione in sicurezza
  • Analisi del rischio da esposizione al rumore
  • Il coordinamento in fase di esecuzione dei lavori: ruolo del CSE e strumenti operativi

Ore 14:15 - Dibattito e quesiti

Relatori:
Ing. Luca Ceccotti, Logical Soft
Arch. Michela Compassi, Logical Soft

Il cantiere edile è una realtà molto complessa soprattutto se sono coinvolte nella realizzazione dell'opera più imprese e lavoratori autonomi simultaneamente. Gli elevati rischi che si presentano nello svolgimento delle lavorazioni da parte di una singola impresa si amplificano per l'interferenza con le attività di altre imprese; a questo si aggiungono tutti i rischi associati all'uso comune di attrezzature, impianti e dispositivi di protezione collettiva nonchè i rischi derivanti dall'interferenza con l'ambiente circostante il cantiere.

In un quadro così articolato, il ruolo del coordinatore in fase di progettazione è essenziale: non solo ha il compito di identificare tutti i rischi interferenti ma deve saper proporre strategie organizzative, misure preventive e protettive e misure di coordinamento in grado di garantire che le lavorazioni si svolgano in condizioni di sicurezza.

In altri termini il coordinatore della sicurezza in fase di progettazione ha il compito di coordinare le attività gestendo le interferenze sia all'interno del cantiere che con l'ambiente esterno. Gli strumenti a disposizione del CSP in tal senso sono molteplici: la valutazione delle interferenze temporali mediante il GANTT, l'interferenza spaziale mediante la differenziazione delle zone del cantiere o anche l'analisi di rischio per esposizione a rumore. Tutte le analisi sono poi sintetizzate e raccolte nel PSC, il piano di sicurezza e coordinamento.