FAQ 005 - Nella scheda 'Pilastro' si richiede di specificare il valore del coefficiente beta. Di cosa si tratta e come posso valutarlo?
Il coefficiente beta è un parametro necessario per la verifica a punzonamento del pilastro sul plinto e dipende dall'eccentricità che caratterizza l'elemento strutturale in quel punto. In via approssimativa si può associare a beta un valore che dipende dall'ubicazione del pilastro rispetto all'area di carico: può assumere infatti valori differenti se si tratta di pilastri di bordo o centrali.
Per il dettaglio della verifica a punzonamento si rimanda al par.6.4.3 dell’EC2 (UNI 1992-1-1-2005), dove sono anche esplicitate le formule per il calcolo del valore da assegnare a beta, al variare delle condizioni geometriche e di carico del plinto. L'EC2 fornisce anche alcune indicazioni riguardo a valori approssimati utilizzabili per il parametro beta: ' Per strutture la cui stabilità trasversale non dipende dal funzionamento a telaio del complesso piastra-pilastri, e se le luci adiacenti non differiscono in lunghezza più del 25%, per beta si possono adottare valori approssimati'. Beta allora assume valore pari a 1,5 per pilastri d'angolo, 1,4 per pilastri di bordo e 1,15 per pilastri centrali.

Seguici su: