FAQ 003 - Come modello il buon ammorsamento dei muri?

Ciascun muro del modello tridimensionale, viene schematizzato nel telaio equivalente mediante un elemento unifilare, la cui sezione dipende da spessore e lunghezza del muro. In testa al muro vengono generate delle aste orizzontali infinitamente rigide alle cui estremità si trovano dei nodi. Se in corrispondenza degli spigoli, il nodo di estremità di un muro coincide con quello di estremità del muro ad esso perpendicolare, allora le sollecitazioni verranno trasferite da uno all'altro elemento. In alternativa, l'unico modo per attivare l'interazione è l'eventuale presenza di un piano rigido. Questa modellazione rappresenta un buon ammorsamento delle pareti in muratura.

Per trovarsi nella condizione descritta, è sufficiente disegnare i muri utilizzando il filo baricentrico e collegando sempre i baricentri dei muri di spigolo. Qualora si disegnino i muri con filo destro e sinistro o qualora i baricentri dei muri di spigolo non coincidano, i muri lavoreranno indipendentemente gli uni dagli altri.

Seguici su: