I nuovi CAM per gli edifici pubblici: simulazione dinamica ed edifici sostenibili

Le regole dei nuovi CAM e i progetti sostenibili

Il 6 agosto 2022 è stato pubblicato il Decreto che reca Criteri ambientali minimi (CAM) per l’affidamento del servizio di progettazione di interventi edilizi, per l’affidamento dei lavori per interventi edilizi e per l’affidamento congiunto di progettazione e lavori per interventi edilizi. Questo decreto entrerà in vigore il 4 dicembre 2022 e servirà per tutti gli interventi edilizi di lavori disciplinati dal Codice dei Contratti pubblici.

I CAM richiedono obbligatoriamente la diagnosi energetica nel caso di interventi di ristrutturazione importante di primo e secondo livello, una diagnosi dinamica oraria quando la superficie utile dell’edificio è superiore a 5000 mq. Ma come si stende una diagnosi per i CAM? E soprattutto come si realizza la diagnosi dinamica oraria? 

Vediamo in questo seminario che cosa cambia con i nuovi CAM e in particolare come si esegue una diagnosi dinamica con il motore dinamico orario della UNI EN ISO 52016. 

PROGRAMMA:
  • Decreto CAM 2022
  • Obblighi e requisiti richiesti
  • La norma UNI EN ISO 52016
  • La diagnosi dinamica oraria

Seguici su: