PnPE2: online il nuovo Portale Nazionale ENEA

E’ già online il PnPE2, il nuovo Portale Nazionale sulla Prestazione Energetica degli Edifici promosso da ENEA e dal MiTE. Contiene svariate informazioni normative e tecniche utilissime anche in ottica PNRR. Si rivolge ai privati, alle imprese, alle PA.

È online PnPE2, il nuovo  Portale Nazionale sulla Prestazione Energetica degli Edifici promosso da ENEA e dal MiTE
È online PnPE2, il nuovo Portale Nazionale sulla Prestazione Energetica degli Edifici promosso da ENEA e dal MiTE

PnPE2: un portale ricco di informazioni e servizi, rivolto a tutti

Il nuovo portale, realizzato e gestito da ENEA, è stato fortemente voluto dal MiTE per fornire uno strumento che si rivolgesse a tutti: privati, imprese e PA.
Il Portale Nazionale sulla Prestazione Energetica degli Edifici rappresenta infatti una preziosa risorsa online che mira ad offrire servizi ed informazioni tecnico/normative estremamente accessibili ed utili, anche e soprattutto in ottica PNRR.

Per edifici energeticamente efficienti scegli il software più completo


Non appena sarà operativo al 100%, il portale consentirà ai suoi visitatori di venire a conoscenza di tutte le opportunità di investimento agevolato. Al contempo, si potranno reperire tutte le informazioni, sia tecniche che di natura statistica, sul monitoraggio degli obiettivi nazionali sull’efficienza energetica. Saranno inoltre presenti i dati sull’integrazione di fonti energetiche rinnovabili negli edifici, tutte le strategie ed i programmi di incentivazione della riqualificazione energetica del parco immobiliare nazionale.

PnPE2: realizzato con i fondi del PNRR con l’obiettivo della decarbonizzazione

Il sito era previsto dai decreti attuativi della Direttiva Europea 2018/844/UE e fa parte delle cosiddette riforme abilitanti indicate nel PNRR per la misura M2C3 (efficienza energetica e riqualificazione degli edifici).
Questo pacchetto di riforme, come ha evidenziato il Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani, è finalizzato al raggiungimento degli obiettivi di decarbonizzazione al 2030 ed al 2050.

Banche dati interconnesse

Il principale vantaggio offerto dal Portale Nazionale sulla Prestazione Energetica degli Edifici risiede nell’interconnessione tra svariati database.

Ad oggi il portale è ancora un work in progress ma saranno presto consultabili le banche dati integrate dei:

  • catasti energetici regionali (APE-R),
  • catasti regionali degli impianti termici (CIT-R),
  • portali per le politiche di sviluppo territoriale (ESPA-PAES),
  • portali per le diagnosi energetiche delle imprese (AUDIT 102).

Il Dipartimento Efficienza Energetica dell’ENEA si è occupato di raccogliere ed integrare tutti questi dati.
La mole di lavoro è ovviamente ciclopica, per questo si è inizialmente attivato il portale ed, in itinere, verrà arricchito progressivamente dei vari contenuti nonché degli strumenti di consultazione dei dati.

Questi sono i servizi informativi e statistici offerti:

  • Certificazione Energetica degli Edifici.
  • Detrazioni Fiscali.
  • Conto Termico.
  • Fondo Nazionale EE.
  • PREPAC (Programma di Riqualificazione Energetica della Pubblica Amministrazione Centrale).
  • EPC (Energy Performance Certificates).

In futuro è prevista l’integrazione di ulteriori database relativi alla gestione di altre amministrazioni.

La sezione applicazioni.

Nell’apposita sezione applicazioni sono invece presenti due sottosezioni:

  • Tecnologie.
  • Software e Tools.

Per Tecnologie si intende tutte le tecnologie energetiche dal portale SIMTE, che offre informazioni sulle prestazioni tecnico-ambientali e i costi attuali ed attesi, gli aspetti normativi e di mercato per un ampio spettro di tecnologie per la produzione, la trasformazione e l’uso finale dell’energia quali gli impianti di elettro-generazione, impianti industriali energivori, dispositivi per uso domestico residenziale e commerciale, mezzi di trasporto.

La sezione Software e Tools offre invece i programmi e le guide sui principali strumenti software messi a punto da ENEA. Essi servono a valutare il fabbisogno energetico degli edifici, i possibili interventi ed analizzare i costi-benefici in termini di efficientamento e risparmio economico. Da qui sono scaricabili anche tools specifici e software di natura tecnico/strategica in ambito pubblico e privato.
Questi strumenti sono stati concepiti a supporto dei tecnici e dei decision maker del settore pubblico. Sono però d’ausilio anche ai cittadini privati, per aiutarli a comprendere e migliorare il comportamento energetico della propria abitazione.
Il portale stesso sottolinea che l’impiego degli applicativi non sostituisce in alcun modo la diagnosi energetica condotta da tecnici qualificati del settore.

PnPE2: le dichiarazioni del Presidente di ENEA.

Il Presidente di ENEA, Gilberto Dialuce, ha sottolineato come il portale PnPE2 renderà disponibili tutta una serie di informazioni fondamentali e particolarmente preziose per attuare una programmazione ottimale, e quindi efficace, degli investimenti in efficienza energetica.
La finalità del Portale Nazionale sulla Prestazione Energetica degli Edifici è quella di rendersi utile a tutti gli utenti, ad ogni livello, ossia:

  • pratico per il singolo cittadino, che intende intervenire sulla propria abitazione;
  • funzionale per le amministrazioni, nelle scelte di indirizzo della spesa pubblica;
  • fondamentale per fornire al MiTE e al Governo un’istantanea sugli avanzamenti del Paese sulle le misure di importanza strategica nel contesto energetico nazionale ed internazionale.
Per edifici energeticamente efficienti scegli il software più completo
Fabrizio Dellacha'
Fabrizio Dellachà

Ingegnere Edile/Architetto, laureatomi presso l’Università degli Studi di Pavia.
Svolgo l’attività di libero professionista, sono CTU presso il foro Alessandrino e mi dedico alle tematiche energetiche, all’impiantistica, alle fonti rinnovabili ed alla sostenibilità in edilizia.
Leggi il profilo completo