Nuova UNI 10351:2021 sui materiali da costruzione

Pubblicata il 14 novembre, dopo una lunga attesa che dura dal 2015, la nuova norma UNI 10351:2021 sui materiali da costruzione. Tra le novità: i valori di riferimento e la distinzione tra i valori dei materiali posti in opera prima e dopo l’entrata in vigore della marcatura CE. TERMOLOG è già aggiornato.

La nuova norma UNI 10351:2021 fornisce il metodo per reperire i valori di riferimento per la conduttività termica, la diffusività del vapore ed il calore specifico dei materiali da costruzione.
La nuova norma UNI 10351:2021 fornisce il metodo per reperire i valori di riferimento per la conduttività termica, la diffusività del vapore ed il calore specifico dei materiali da costruzione.

La finalità della norma.

L’obiettivo di questa norma è sempre stato quello di precisare i campi di applicazione dei valori termo-fisici degli elementi costruttivi. Inoltre fornisce a noi progettisti un metodo univoco per scegliere correttamente i valori di conduttività, resistenza al passaggio del vapore e calore specifico dei materiali da costruzione in base al loro periodo di posa in opera.

Per le tue pratiche energetiche scegli il software più aggiornato

La nuova UNI 10351:2021 già pubblicata ed in vigore.

Il 14 Novembre scorso è stata pubblicata la nuova norma UNI 10351:2021 sui materiali da costruzione. Essa sostituisce la precedente UNI 10351:2015. Questa norma fornisce il metodo per reperire i valori di riferimento per la conduttività termica, la diffusività del vapore ed il calore specifico dei materiali da costruzione sulla base della loro epoca di posa/installazione. E’ da sempre il riferimento per determinare le principali proprietà termo-fisiche dei materiali edili e quindi per calcolare la trasmittanza termica dei componenti edilizi.

Archivi dei materiali invariati.

La norma integra quanto non presente nella UNI EN ISO 10456:2008. In particolare ci riferiamo ai materiali isolanti per l’edilizia e se siano o meno dotati di marcatura CE.
Il corpo normativo chiarisce prevalentemente quali valori debbano essere presi oggi in considerazione dalle schede tecniche, per i materiali con o senza la marchiatura europea.

Gli archivi dei materiali infatti restano invariati: sono quelli della precedente UNI 10351 del 2015 che ricompaiono nell’appendice della nuova norma 2021.
Non si prefigurano pertanto novità per quanto riguarda TERMOLOG. Tutti gli archivi sono assolutamente completi ed aggiornati. Potrete quindi procedere in totale tranquillità con la redazione di tutte le vostre pratiche energetiche.

La nuova UNI 10351:2021 – materiali pre e post marchiatura CE.

Le precedenti tabelle sono state mantenute in guisa di archivio storico. Questo ci permette comunque di ricavare le caratteristiche salienti dei materiali isolanti posati in opera prima dell’entrata in vigore dell’obbligo della marcatura di conformità alle normative comunitarie. Cosa fare per i materiali isolanti di nuova installazione – e quindi marchiati CE? Occorre in tal caso fare riferimento al λ (lambda) dichiarato nella marcatura dello specifico materiale/prodotto impiegato.

La nuova UNI 10351:2021 – materiali già in opera e di nuova posa.

La norma permette infine di distinguere i materiali già posati in opera, per i quali è abbastanza complesso procurarsi dati sufficientemente affidabili, da quelli di nuova posa/installazione. Questo avviene grazie ad un prospetto riassuntivo che include le varie casistiche per scegliere le caratteristiche termiche ed igrometriche dei materiali. Fornisce infine i chiarimenti su correzioni ed eventuali maggiorazioni da apportare ai parametri termici in base alla valutazione che il progettista deve fare.

Ricordiamo che, per i valori termo-fisici dei materiali dell’edilizia, le norme di riferimento sono due: UNI 10351 e UNI EN ISO 10456. Questo ha reso necessario chiarire univocamente i rispettivi ambiti di applicazione. L’edizione 2021 della UNI 10351 ha proprio questo scopo.

Per le tue pratiche energetiche scegli il software più aggiornato

Fabrizio Dellacha'
Fabrizio Dellachà

Ingegnere Edile/Architetto, laureatomi presso l’Università degli Studi di Pavia.
Svolgo l’attività di libero professionista, sono CTU presso il foro Alessandrino e mi dedico alle tematiche energetiche, all’impiantistica, alle fonti rinnovabili ed alla sostenibilità in edilizia.
Leggi il profilo completo