Come si fa l’APE Lombardia? La guida passo passo

Vediamo attraverso una breve guida quali sono i passaggi e gli strumenti per realizzare il certificato energetico APE in Lombardia. A questo scopo utilizziamo TERMOLOG, il software accreditato per l’uso di CENED +2.0 Motore che semplifica e rende rapida ogni fase della certificazione e anche del progetto energetico dell’edificio.

Tutti i passi per realizzare correttamente l'APE in Lombardia con TERMOLOG, il software accreditato per CENED +2.0 Motore
Tutti i passi per realizzare correttamente l’APE in Lombardia con TERMOLOG, il software accreditato per CENED +2.0 Motore
Ascolta “Come si fa l'APE Lombardia? La guida passo passo” su Spreaker.

Quali strumenti utilizzare per l’APE Lombardia e il progetto energetico?

I software che possono essere utilizzati per redigere l’APE in Lombardia sono CENED+2.0 e i software accreditati dalla Regione, come TERMOLOG. Essi infatti garantiscono la conformità agli algoritmi della Dduo 18546/2020 e restituiscono il medesimo risultato. Anche TERMOLOG utilizza il Motore CENED+2.0. Quali sono sono quindi le differenze e come possiamo ottenere in tempi rapidi il nostro certificato energetico?

Nel 2015 la Regione Lombardia ha reso obbligatorio per la redazione dell’APE l’utilizzo di CENED+2.0 Motore. Si tratta di un’applicazione Java che mette in sequenza tanti singoli “servizi di calcolo”. Dopo aver inserito i modelli del sistema edificio viene avviato in maniera automatica ed esegue la valutazione della trasmittanza, le ombre dell’edificio, la valutazione delle perdite di impianto fino alla determinazione degli indici di prestazione dell’edificio. La Regione non ha reso obbligatoria però l’interfaccia client.

Di conseguenza il certificatore energetico che opera in Lombardia può optare per software con un’interfaccia più intuitiva, purché siano accreditati. TERMOLOG APE+ è l’interfaccia alternativa sviluppata da Logical Soft che utilizza lo stesso Motore di calcolo CENED+2.0. Il software, accreditato da Regione Lombardia anche per i più recenti aggiornamenti, offre molteplici vantaggi per un utilizzo più veloce ed efficiente. Vediamoli di seguito nella sequenza con cui il certificatore redige, passo passo, l’APE in Lombardia.

APE in Lombardia in pochi minuti?

APE Lombardia: i passaggi necessari

Di seguito trovi una breve guida che mostra i passaggi e gli strumenti per realizzare il certificato energetico APE in Lombardia con TERMOLOG.

1-RILIEVO DEI DATI

Il primo passo è effettuare un sopralluogo, non solo per la raccolta di tutti i dati ma anche per poter procedere a una prima costruzione del modello energetico.

Durante questa fase utilizziamo l’applicazione gratuita TERMOTAB. La App consente infatti di sincronizzare tutti i dati rilevati con TERMOLOG e procedere velocemente alla creazione del modello energetico, riducendo errori e dimenticanze.

Gli strumenti che TERMOTAB mette a disposizione sono molteplici:

  • le schede di raccolta dati per strutture di involucro e generatori
  • l’archivio UNI TR 11552 per strutture di edifici esistenti
  • la navigazione della mappa catastale e ricostruzione nell’input grafico di TERMOLOG
  • la raccolta delle dimensioni rilevate per la compilazione automatica dell’involucro disperdente
  • ed infine l’archivio foto.

2-CREAZIONE DEL MODELLO ENERGETICO

Veniamo adesso alla creazione del vero e proprio modello energetico. Per creare il modello possiamo seguire tre strade diverse. La scelta del metodo più adatto dipende naturalmente dagli obiettivi che ci poniamo.

Importazione da CENED

Supponiamo di voler partire da progetti di riqualificazione e diagnosi energetica già effettuati. In questo caso con TERMOLOG possiamo importare le strutture e le anagrafiche dall’archivio del software CENED+1.2 o CENED+2.0.

Il vantaggio è quindi sviluppare dei progetti senza dover ricreare i dati dell’involucro disperdente, comprensivo di zone non climatizzate, angoli di ombreggiamento e ponti termici.

Input tabellare

Quando invece dobbiamo effettuare la certificazione energetica di singole unità immobiliari possiamo usare un metodo più semplice e rapido: l’input tabellare. Lo strumento che consigliamo in questi casi è il wizard APE Smart di TERMOLOG che semplifica l’inserimento dei dati.

Quali sono i vantaggi dell’input tabellare con TERMOLOG? Se usato unitamente all’archivio UNI TR 11552 per strutture di edifici esistenti, TERMOLOG APE Smart concentra tutti e soli i dati obbligatori per l’emissione della certificazione energetica. Attraverso dieci semplici schede di input possiamo definire facilmente la geometria dell’appartamento, gli elementi disperdenti, i ponti termici, gli impianti e l’esportazione XML dell’APE. Quest’ultima comprende gli interventi migliorativi, definiti in automatico, sull’involucro disperdente.

Input grafico

Se è necessaria una rappresentazione grafica tridimensionale e realistica si può procedere nel seguente modo. In primo luogo si importa in TERMOLOG il file del nostro progetto in PDF, JPG, DXF e DWG. Il software riconosce in automatico aree, volumi, superfici disperdenti. Inoltre:

  • crea automaticamente il modello tridimensionale partendo dal CAD 2D;
  • rileva automaticamente gli ombreggiamenti dell’edificio disegnando direttamente nell’input grafico gli aggetti orizzontali, verticali e gli ostacoli che rappresentano il contesto urbano;
  • modella i piani con quote libere e genera spazi con volumi e geometrie complesse o edifici con solai a diverse quote di partenza.

La rappresentazione grafica mette in risalto il modello energetico sia che si tratti di un progetto che di un semplice APE, valorizzando così il lavoro del professionista. Inoltre, permette di interpretare il vero BEM con le regole previste per il calcolo energetico degli edifici.

3-DEFINIZIONE DEI PONTI TERMICI

La realizzazione del certificato energetico APE richiede l’inserimento anche dei ponti termici. TERMOLOG supporta anche questa attività, vediamo ora come.

Dopo aver inserito i dati richiesti, TERMOLOG è in grado di determinare automaticamente i ponti termici presenti e le loro tipologie: angolo rientrante e sporgente, pavimento e copertura, pilastro e parete interna, serramento. In seguito, li rappresenta nel disegno e nel modello 3D, ne calcola automaticamente la lunghezza e la associa alle strutture opache di involucro.

Infine giunge rapidamente al calcolo completo delle dispersioni o alla verifica della trasmittanza media degli elementi.

4- DALLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA AL MODELLO BIM

Desideri entrare nel mondo BIM? TERMOLOG è un modellatore BIM semplice da usare con cui redigere l’APE o il progetto ed esportare anche il file IFC o gbXML. Come possiamo ottenere il modello BIM da un APE Lombardia realizzato con TERMOLOG?

Si può innanzitutto importare l’edificio in IFC e ricostruirlo interamente nell’input grafico di TERMOLOG per eventuali modifiche ed integrazioni. Si può inoltre esportare da TERMOLOG il file in formato IFC, con tutte le proprietà termiche e geometriche indicate nel progetto. È anche disponibile Logical BIM Viewer, il visualizzatore BIM gratuito specifico per progettisti e certificatori energetici.

5-INSERIMENTO DATI DI IMPIANTO

La creazione di un APE richiede anche l’inserimento degli impianti. Per poter svolgere questo lavoro rapidamente ci possiamo servire delle procedure guidate di TERMOLOG. Il software, oltre a facilitare l’inserimento, consente anche di creare impianti complessi con multi sistemi sulle singole zone o sistemi di poli generazione. Come?

  • Inserendo gli impianti attraverso i wizard
  • fornendo un archivio di oltre 2.500 tipologie di generatori commerciali.

Inoltre, prepara i dati nell’interfaccia per i casi più complessi e determina automaticamente le potenze emesse e richieste dall’involucro all’impianto. Il vantaggio è nella drastica riduzione dei tempi di definizione dell’impianto, una delle fasi più macchinose dell’APE in Lombardia.

6-APE LOMBARDIA E LE RACCOMANDAZIONI OBBLIGATORIE

Arrivati a questo punto è necessario determinare gli scenari di miglioramento energetico per introdurre le raccomandazioni sull’APE.

Come si fa? TERMOLOG, tramite un suo wizard di creazione automatica degli interventi di miglioramento, ci guida nella creazione delle strutture di involucro (opache e serramenti).

Questo lavoro ha il vantaggio di definire, in fase di progetto o diagnosi energetica, la migliore soluzione progettuale sia dal punto di vista energetico che economico. Ricordiamo inoltre che le raccomandazioni sono obbligatorie affinché il certificato energetico non sia respinto.

7-DEPOSITO DELL’APE LOMBARDIA

Il nostro certificato energetico è ora pronto. Non resta che depositarlo nel catasto energetico CEER. TERMOLOG produce il file XML da esportare direttamente nel Catasto Energetico Regionale CEER ai fini della redazione dell’APE, senza ulteriori passaggi. Inoltre produce l’annuncio immobiliare.

Tutte le fasi per l’APE in Lombardia sono naturalmente valide anche per l’APE in qualunque altra regione d’Italia. TERMOLOG produce gli attestati di prestazione per tutte le regioni e le province autonome d’Italia. Esporta inoltre l’XML standard ed esteso verso tutti i catasti regionali attivi.

Hai ancora dubbi o domande sulla redazione dell’APE? Leggi questo articolo.

Certificazione energetica APE in pochi minuti?

8 – DALL’APE LOMBARDIA ALLA VERIFICA DI PROGETTO DELL’EDIFICIO

Dal certificato energetico potrebbe essere necessario passare al progetto dell’edificio, ad esempio in caso di intervento migliorativo. Bisogna pertanto attenersi alle verifiche di legge per tutte le tipologie di intervento, come previsto dalla direttiva regionale.

Queste verifiche sono prescrittive, quando riguardano l’involucro come:

  • la trasmittanza termica
  • la condensa interstiziale e superficiale
  • l’inerzia termica
  • H’T sulle strutture che sono oggetto di intervento.

Sono invece verifiche prestazionali se trattano gli Indici di prestazione dell’edificio che devono essere calcolati a partire dalle stesse ipotesi descritte nell’Allegato H al Decreto Regionale.

TERMOLOG è l’unico software che oggi aggiunge al calcolo eseguito con il Motore CENED+2.0 tutte le verifiche di legge. Questo non solo garantisce la piena aderenza alla norma regionale, ma consente anche di ottenere un indice di prestazione prossimo a quello che verrà poi certificato a fine lavori. Inoltre, stampa la relazione energetica nei tre formati Schema 1 – 2 – 3 previsti dall’allegato B della Dduo 18546/2020.

9 – VERIFICHE U.C.R.Edil PER IL COMUNE DI MILANO

Stai eseguendo un progetto nel Comune di Milano? Allora devi raccogliere la documentazione integrativa richiesta dall’ufficio U.C.R.Edil del comune. Tale documentazione è necessaria per la presentazione delle pratiche progettuali. Come possiamo recuperarla?

Con TERMOLOG è davvero tutto automatico: oltre alla relazione energetica, il software esporta tutti i documenti integrativi previsti dall’ultima revisione del Modulo UCREDIL. Così hai a disposizione una cartella contenente tutti i materiali in digitale da consegnare agli uffici comunali. Senz’altro un grande vantaggio e un notevole risparmio di tempo.

Per i tuoi progetti energetici
annachiara_castagna 150x150
Annachiara Castagna

Ingegnere Edile, esperta in analisi energetica degli edifici e product manager del software TERMOLOG di Logical Soft.
Leggi il profilo completo