Tutte le Scadenze dei Bonus Edilizi

Questo articolo fornisce una fotografia che riassume tutte le scadenze dei bonus edilizi. Utile per orientarsi con serenità e consapevolezza verso le misure incentivanti proposte dal Governo, rilanciare il comparto edilizio e riqualificare il parco immobiliare italiano.

Tutte le Scadenze dei Bonus Edilizi
Le scadenze dei Bonus Edilizi

30 Giugno 2022 -prima scadenza e proroghe dei bonus

Il 30 giugno è stata la prima scadenza importante che riguardava il Superbonus 110 per edifici unifamiliari ed assimilabili: le villette indipendenti o a schiera, le unità funzionalmente autonome e dotate di accesso dall’esterno, etc. In seguito, è intervenuto il Decreto Aiuti e si è posticipata la scadenza al 31 Dicembre, ma solo se al 30 Settembre si sia arrivati all’esecuzione del 30% dei lavori. Ne avevamo già parlato qui.
Il 30 giugno rappresentava anche la scadenza per il Sismabonus Acquisti. Anche in questo caso la misura è estesa al 31 Dicembre 2022 dalla Legge di Bilancio 2022.

Infine, 30 giugno è anche il termine per le ASD/SSD per usufruire del Superbonus 110 per eseguire lavori negli spogliatoi . Nonostante la sopracitata Legge di Bilancio 2022 abbia introdotto proroghe rivolte al Terzo Settore, le associazioni e le società sportive dilettantistiche non si sono viste prorogare la misura, cessata al 30/06/2022.

Per maggiori informazioni su tutte le scadenze dei bonus

31 Dicembre 2022 – la fine dell’anno e le scadenze dei bonus

La fine del 2022 coincide con la scadenza della proroga del Superbonus 110% per le unifamiliari, ma con l’obbligo di raggiungimento del 30% dei lavori al 30 Settembre 2022.
Ma non è tutto: il 31/12/2022 sancisce anche la scadenza per il tanto vituperato Bonus Facciate 90% e per il Bonus Barriere Architettoniche 75%.

30 Giugno 2023 – prima scadenza per IACP

Il 30 giugno 2023 indica la scadenza per gli IACP e le cooperative di abitazione a proprietà indivisa: ci riferiamo naturalmente agli interventi agevolati al 110% da realizzare su immobili dalle stesse posseduti ed assegnati in godimento ai propri soci.
La scadenza inizialmente fissata al 30 Giugno 2023 si vede estesa fino al 31/12/2023 a patto che al 30/06/2023 siano completati i lavori per almeno il 60%.

31 Dicembre 2023 – scadenza definitiva per IACP e condomini

Le cooperative e gli IACP, che allo scorso 30 Giugno avevano realizzato almeno il 60% dei lavori, vedranno scadere il Superbonus in data 31 dicembre 2023.
Termina anche il Superbonus 110 per i condomini e gli edifici composti da 2 a 4 U.I. distintamente accatastate anche se di proprietà di persone fisiche.

31 Dicembre 2024 e 31 Dicembre 2025 – I bonus e le scadenze future

Scadranno a fine 2024 diverse misure agevolanti:

  • Bonus Ristrutturazione 50%
  • Ecobonus ordinario (50% e 65%)
  • Sismabonus ordinario (dal 50% fino all’85%)
  • Bonus Verde (36%)
  • Bonus Mobili (50%, con tetto di spesa decrescente).

Va ricordato anche che per tutto il 2024, con scadenza al 31 Dicembre, sarà ancora possibile usufruire del Superbonus ma diminuito al 70% per condomini, Onlus ed uniproprietari da 2 a 4 U.I., come recita il D.L. 34/2020 all’Art. 119, Comma 8-bis.

Sempre ai sensi e per gli effetti del solito Art. 119, Comma 8-bis del D.L. 34/2020, si potrà fruire per tutto il 2025, con scadenza a fine anno, del Superbonus ma ulteriormente ridotto al 65% per condomini, Onlus ed uniproprietari da 2 a 4 U.I.
Al 31/12/2025 si esauriscono anche le agevolazioni riservate al ripristino degli edifici situati nelle zone colpite dal terremoto del 1° Aprile 2009.

Per non perderti nessuna scadenza dei bonus fiscali
Fabrizio Dellacha'
Fabrizio Dellachà

Ingegnere Edile/Architetto, laureatomi presso l’Università degli Studi di Pavia.
Svolgo l’attività di libero professionista, sono CTU presso il foro Alessandrino e mi dedico alle tematiche energetiche, all’impiantistica, alle fonti rinnovabili ed alla sostenibilità in edilizia.
Leggi il profilo completo