Decreto MiTE Prezzi bonus edilizi

Buone nuove: il Ministro Cingolani del MiTE ha firmato il Decreto Costi Massimi sui prezzi del Superbonus e bonus edilizi. Finalmente abbiamo i prezzi per asseverare gli interventi con i bonus con i relativi tetti massimi di spesa fissati. I nuovi costi massimi si alzano del 20% ed escludono IVA, oneri professionali e posa in opera.

Decreto MiTE Prezzi Superbonus: la firma del Ministro.

Sul sito del Ministero della Transizione Ecologica è apparso il comunicato: il Min. Roberto Cingolani ha firmato il 14/02/2022 il Decreto Costi Massimi. L’atteso Decreto MiTE fissa i tetti massimi di prezzo per asseverare la congruità delle spese degli interventi ricadenti nella disciplina dei bonus (Superbonus 110, Ecobonus, Bonus Casa, Bonus Facciate, etc.).

Firmato il Decreto MiTE per i prezzi dei bonus edilizia. Aumentano del 20% i massimali che verranno aggiornati ogni anno.
Firmato il Decreto MiTE per i prezzi dei bonus edilizia. Aumentano del 20% i massimali che verranno aggiornati ogni anno.


I massimali qui evidenziati nell’Allegato A fungono peraltro da aggiornamento a quelli già in vigore per l’Ecobonus (Allegato I al Decreto del MiSE del 6 Agosto 2020 – Decreto Requisiti Tecnici Ecobonus).

Superbonus ed Ecobonus, con TERMOLOG sei a norma!

Considerati anche gli aumenti di prezzo delle materie prime ed inflazione.

Il Decreto MiTE dei prezzi era molto atteso, in quanto già previsto nella Legge di Bilancio 2022 (Legge n. 234/2021) che ha modificato l’Articolo 119, Comma 13-bis del Decreto Rilancio (D.L. n. 34/2020).
Ma non è finita: il Ministero indica che tutti gli importi si sono visti i massimali aumentare almeno del 20%. Questo affinché fossero tenuti in giusta considerazione sia il maggior costo delle materie prime, sia l’inflazione.

Prezzi netti e massimali rivisti a cadenza annuale.

Per tener conto dell’eterogeneità degli interventi, le cifre indicate dal Decreto non sono onnicomprensive. Proprio per questo motivo, sono stati esclusi dagli importi l’IVA, la posa in opera e gli oneri professionali accessori.
I massimali saranno peraltro rivisti a cadenza annuale, cosi da rimanere perennemente aggiornati e validi.

Decreto Prezzi MiTE: a quali casi si applica.

Il Decreto si applica soli ai casi di cessione del credito e sconto in fattura, per gli interventi di cui al C. 2 dell’Art.121 del DL 34/2020, se non sia già stato presentato un titolo edilizio alla data di entrata in vigore del presente provvedimento.
Il Decreto non è un prezzario e non sostituisce certamente i prezzari che rilevano i costi medi di mercato.
Il provvedimento fissa infatti dei tetti per gli incentivi, ossia la soglia massima per ogni specifico intervento entro cui si riconosce l’agevolazione fiscale.

Nell’Allegato A i massimali di costo.

I costi di cui all’Allegato A sono stati definiti:

  • in base ai costi asseverati degli interventi già depositati in Superbonus
  • per gli altri interventi direttamente connessi all’efficienza energetica, tenendo conto delle spese autodichiarate dai contribuenti per gli interventi.

Inoltre, per considerare il maggior spessore di isolante impiegato per la coibentazione delle superfici opache verticali in zone climatiche fredde, si propone una differenziazione di prezzo tra le zone climatiche, come già avviene per gli infissi.

Decreto Prezzi MiTE : e per le voci non presenti?

Per tutte le voci non presenti nel Decreto Costi Massimi, si continuerà a riferirsi ai prezzari Regionali, ai listini delle Camere di Commercio territorialmente competenti ed ai prezzari della casa editrice DEI.
Al fine di allontanare ogni ipotesi speculativa, sarà comunque indispensabile produrre la solita asseverazione di congruità delle spese da parte dei Tecnici abilitati (come riportato nell’Allegato A).

Questo il commento del Ministro Cingolani: “Con questo Decreto si completa l’operazione che sta portando avanti il Governo ponendo un freno all’eccessiva lievitazione dei costi riscontrata in tempi recenti e riportando il Superbonus a un esercizio ragionevole che tuteli lo Stato ed i Cittadini, venendo incontro anche alle esigenze del settore e dell’efficientamento energetico”.

Decreto Prezzi MiTE : quando sarà operativo e cosa fare nel regime transitorio.

Le nuove regole introdotte dal Decreto Prezzi MiTE e le relative tariffe si applicheranno dopo i 30 giorni canonici, a partire dalla data di pubblicazione in GU. Restiamo quindi in attesa della pubblicazione, che si preannuncia imminente.
Durante l’attuale regime transitorio, restano valide le vecchie regole ed i vecchi prezzi, nei casi in cui la CILAS sia stata presentata prima dell’entrata in vigore del provvedimento.

Superbonus ed Ecobonus, con TERMOLOG sei a norma!
Fabrizio Dellacha'
Fabrizio Dellachà

Ingegnere Edile/Architetto, laureatomi presso l’Università degli Studi di Pavia.
Svolgo l’attività di libero professionista, sono CTU presso il foro Alessandrino e mi dedico alle tematiche energetiche, all’impiantistica, alle fonti rinnovabili ed alla sostenibilità in edilizia.
Leggi il profilo completo