Informativa sui Cookies
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Acconsento e chiudi il banner

MILANO

- 07/02/2017

Il nuovo Certificato di Idoneità Statica CIS
Obbligatorio per tutti gli edifici con più di 50 anni

Questo seminario tecnico gratuito organizzato dall´Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano in collaborazione con Logical Soft è aperto a tutti e si svolgerà martedì 7 Febbraio alle ore 8.30 presso UCI Cinemas Bicocca, Bicocca Village, Viale Sarca, 336 - Milano (M5 Ponale).
Il riconoscimento dei CFP è in fase di autorizzazione da parte dell´Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano.

Per una mappa della zona clicca qui >.

Con la Determinazione Dirigenziale n. 7 del 25 Novembre 2016 il Comune di Milano ha approvato le linee guida per la verifica dell´idoneità statica delle costruzioni presenti sul territorio comunale.
La finalità è quella di garantire ´la valorizzazione e la manutenzione del patrimonio edilizio esistente e di individuare le modalità corrette e univoche di esecuzione della verifica statica necessaria all´emissione del Certificato di Idoneità Statica (CIS)´. In questi termini all´articolo 1 della Determinazione Dirigenziale del Comune di Milano e in attuazione all´art. 11 comma 6 del Regolamento Edilizio viene introdotto per la prima volta in Italia l´obbligo di collaudo statico per gli edifici più vecchi pena l´inagibilità della struttura.

Le linee guida definiscono due livelli di indagine. Il primo livello si basa su un´analisi qualitativa del fabbricato e nel caso risulti esaustiva e non evidenzi aspetti critici per la sicurezza può dare luogo all´emissione del CIS. Il secondo livello si basa su indagini sperimentali e/o analitiche che consentano di valutare e definire come intervenire sulla struttura e va effettuato solo nel caso in cui il primo non sia superato.

Questo nuovo obbligo interessa circa 26.000 edifici privati i quali dovranno essere sottoposti alle verifiche per il rilascio del Certificato di Idoneità Statica, sono invece circa 1.000 gli edifici comunali. Il CIS in accordo all´art. 47 del Regolamento edilizio deve essere allegato al Fascicolo del Fabbricato e all´atto di vendita in caso di compravendita, inoltre il CIS verrà depositato presso l´Ordine degli ingegneri della Città Metropolitana di Milano con finalità di monitoraggio e di analisi statistiche del patrimonio costruito.

Durante il corso verrà illustrato il contenuto delle linee guida e mostrato come redigere il Certificato attuando il rilievo dell´edificio e la valutazione qualitativa secondo la check list delle Verifiche di Primo Livello. Verranno poi valutate le Verifiche di Secondo Livello, necessarie in mancanza di una valutazione di sicurezza di primo livello: in questo caso si redige il Certificato a seguito di un´analisi strutturale con modellazione a elementi finiti attraverso un software di calcolo.
PROGRAMMA:
Ore 9.00 - Inizio dei lavori

  • Regolamento Edilizio e introduzione del CIS - Ing. Alessandro Aronica
  • CIS livello 1 - definizione e redazione del Certificato - Ing. Alessandro Aronica
  • CIS livello 2 - definizione - Ing. Alessandro Aronica
Ore 12.30 - Pausa pranzo

Ore 13.30 - Ripresa dei lavori
  • Valutazione delle vulnerabilità di un edificio esistente - Ing. Simone Tirinato
  • Edificio esistente: definizione del modello a elementi finiti - Ing. Simone Tirinato
  • I parametri dell´analisi ed il calcolo della struttura - Ing. Simone Tirinato
  • CIS livello 2 - redazione del Certificato - Ing. Alessandro Aronica
ore 16.00 - Chiusura dei lavori

Relatori:
Ing. Alessandro Aronica, Ingegnere Civile - membro della Commissione Strutture dell´Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano
Ing. Simone Tirinato, Logical Soft
Arch. Fabio Prago, Logical Soft